Iohann Bayer

Uranometria , Augusta 1603

 

Iohann Bayer  

 

Uranometria , Augusta 1603

 

 

segue dalla pagina principale

 

 

Hercules

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Z Herculis, Bayer sospende il giudizio

In tutti i casi di oggetti non stellari indicati dal catalogo di Tolomeo (Nebulose) o dagli studi prodotti  da altri astronomi, in particolare le nove o le stelle variabili, Bayer sospende il giudizio disegnando l'oggetto per poi cancellarlo parzialmente o quasi totalmente. Nel caso della stellina denominata z nel piede di Ercole si tratta di una vera stella, Ŕ Z Herculis, una variabile di magnitudine visuale intorno a 6,78, al limite della visibilitÓ ad occhio nudo. Anche con il programma Perseus Ŕ possibile vederla soltanto portando il limite di visibilitÓ fino alla settima magnitudine.

 Di seguito ecco come la descrive Tolomeo senza per˛ riportarne le coordinate. E' forse la presenza incompleta in questo catalogo che ha indotto Bayer a rappresentarla o Ŕ la natura variabile della stella che la porta in certe epoche ad essere pi¨ luminosa e quindi visibile ad occhio nudo?

HERCULES

147 29 Quae in extremitate dextri pedis est ipsa eadem in extremitate collorobi

 

 

 

 

 

www.atlascoelestis.com

          di Felice Stoppa