Cornelius Gemma 

De Prodigiosa Specie. Naturaq. Cometae...anno 1577, Antverpiae, 1578

 

 

 

Cornelius Gemma (1535–1578)

 

De Prodigiosa Specie. Naturaq. Cometae, qui nobis effulsit altior Lunae sedibus, insolita prorsus figura, ac magnitudine, anno 1577. plus septimanis 10. Apodeixis tum Physica tum Mathematica.  Antverpiae 1578

 

In questo breve saggio pubblicato da Ex officina Christophori Plantini  Cornelius Gemma, fisico, astronomo e medico di  Louvain in Belgio, descrive il passaggio della grande cometa del 1577 e ne determina l’ordine di grandezza della distanza dalla Terra che risulta essere superiore a quella della Luna. Dimostra pertanto che il fenomeno cometario si sviluppa oltre il mondo sublunare all’interno del quale la filosofia vigente all’epoca, quella aristotelica scolastica, relegava l’esistenza e l’apparire di tutti i fenomeni. La scoperta che il moto della cometa è oltre l’orbita lunare insieme alla scoperta  già effettuata da Ticho Brahe intorno all’apparizione della Stella Nova del 1572 per la quale  non furono rilevati moti propri rispetto al cielo stellato risulteranno essere due tappe importanti per la confutazione delle tesi aristoteliche e per l’affermazione della teoria eliocentrica di Copernico.

Il percorso della cometa viene disegnato in una mappa rappresentata da un quarto di cerchio ( 13,5 cm di raggio) tra i 270 e i 360 gradi di longitudine. Le stelle, suddivise in sei classi di magnitudine, vi sono posizionate per il 1578 in proiezione stereografica convessa avente per centro il polo nord eclittico. L’arco di circonferenza è costituito dall’eclittica, ricoperta dalle immagini delle costellazioni zodiacali, sulla quale vengono disegnate tacche graduate di un grado di longitudine. La latitudine viene graduata dall’eclittica fino al polo con tacche di cinque gradi. Viene tracciato inoltre un arco del tropico del Cancro e dell’equatore. E’ presente la Via Lattea.

Tra le costellazioni, disegnate in uno stile che riprende le mappe del Durer, vi è anche quella non tolemaica di  Antinoo.

 

ANTINOO NELLA VIA LATTEA

 

 

BIBLIOGRAFIA

Cornelius Gemma. Cosmology, Medicine and Natural Philosophy in Renaissance Louvain, edited by Hiro Hirai, Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma, 2008

 

 

LEGGI L'INTERA OPERA

PER CORTESIA DI 

e-rara

 

 

GEMMA E LA NOVA DEL 1572

Title: Cornelius Gemma and the star of 1572
Authors: Lynn, W. T.
Journal: The Observatory, Vol. 8, p. 431-432 (1885)


 

LA VITA E LE OPERE DI

CORNELIUS GEMMA

PER CORTESIA DI 

WIKIPEDIA

 

 

confronta con altre osservazioni della cometa in

Antologia delle osservazioni di C/1577 V1, la Grande Cometa del 1577

http://www.atlascoelestis.com/cometa%201577%20base.htm

 

 

 

CONFRONTA IN PARTICOLARE CON

Michael Maestlin 

Consideratio & Observatio Cometae Aetherei Astronomica, Qui Anno MDLXXX, Mensibus Octobri, Novembri et Decembri, in Alto Aethere Apparvit.., Heidelberg 1581

 

Observatio et Demonstratio Cometae Aetherae Qui Anno 1577 et 1578 Constitutus in Sphaera Veneris Apparvit… Excudebat Georgius Gruppenbachius, Tübingen 1578

 

Georg Busch

Beschreibung, von zugehörigen Eigenschafften, vnd natürlicher Jnfluentz, des grossen vnd erschrecklichen Cometen, welcher in diesem 1577. Jahre erschienen Zu Ehren, vnd gnedigem Wolgefallen, Dem Wolgebornen, vnd Edlen Herrn, Herrn Wilhelmen, der vier Graffen des heiligen Römischen Reichs, Graffen zu Schwartzburg, Herrn zu Arnstadt, Sundershausen vnd Leuttenberg, Meinem Gnedigen Graffen vnd Herrn, Erffurdt 1577

 

 

Nicolaus Bazelius

Prognostication nouvelle, de cest An calamiteux 1578. Avec description de la Comete veuë le 14. de Novembre en l'an passé. Par M. Nicolas Bazel. Anvers 1578

 

 

 Paulus Fabricius

Cometae qui Anno  1577. a  die 10. Nouemb: ad 22. diem Decemb: conspectus est intra circulos, stellas & Asterismos ad singulos dies designation, in qua & Lunae locus ad multos dies secundum longit: & latitudinem annotatus est. Autore Paulo Fabricio Med: Doct: Cesaris Mathem:, Vienna 1577-1578, Dettagli e foto

 

Great Comet of 1577

 per cortesia di

WIKIPEDIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

File:Cornelius Gemma Lovaniensis.jpg

 

 

 

Clicca sulle immagini per gli approfondimenti

 

 

 

TITOLO

 

 

 

TAVOLA

 

 

 

LA COMETA SUL GLOBO

 

 

 

POSIZIONE TRA LE STELLE

 

 

 

DISTANZA DALLA TERRA

 

 

 

SYBILLA ERYTHRAEA ET BELGICA VIRGO

 

 

Per cortesia di 

Astronomie-rara

leggi l'intera opera

 

 

 

 

 

www.atlascoelestis.com

di  FELICE STOPPA