Richard Anthony Proctor

 

Half-Hours with the Stars A Plain and Easy Guide to the Knowledge of the Constellations, London 1870

 

 

 

 

Richard Anthony Proctor

 

Half-Hours with the Stars A Plain and Easy Guide to the Knowledge of the Constellations, London 1870

 

 

Ripropongo in questa pagina e per cortesia di Hathi Trust Digital Library l’edizione del 1870 dell’opera divulgativa di R. A. Proctor pubblicata in prima edizione a Londra nel 1869.

https://catalog.hathitrust.org/Record/011540796

https://babel.hathitrust.org/cgi/pt?id=hvd.32044014605950&view=1up&seq=9

 

 

 

In dodici tavole, 21 cm per 27,5, che ricostruiscono il cielo stellato visibile da Londra mese per mese, costruite aventi come proiezione centrale lo zenit della città (Hover Head) e come circonferenza esterna l’orizzonte della stessa, l’autore insegna a riconoscere i nomi delle costellazioni e delle stelle principali visibili nelle prime ore della notte.

 

Zenit (Hover Head) e Southern Horizon

 

Nelle tavole, prive di qualsiasi reticolo di riferimento, le costellazioni sono nominate in lingua latina, vengono proposte attraverso le sole stelle più luminose unite tra loro da una linea curva punteggiata. Gli astri sono nominati da lettere dell’alfabeto greco secondo il metodo di Bayer ed i più importanti sono accompagnati dal nome proprio.

In ogni tavola la Via Lattea è ben delineata dal suo sfondo punteggiato.

La Via Lattea ed il cielo intorno alla costellazione di Orion

 

Il lettore potrà disporre la tavola sopra la sua testa e farla coincidere con il cielo stellato orientandola rispetto ai punti cardinali segnalati sul suo bordo e seguendo gli orari indicati dall’autore nella didascalia posta ai piedi della tavola.

 

 

Didascalia con le indicazioni orarie per i mesi di dicembre e gennaio (Map 1)

 

 

Ogni tavola è accompagnata da alcune pagine di testo che descrivono come sono relazionate tra loro le costellazioni e le stelle principali. Di seguito la pagina relativa al mese di January (Map 1)

 

 

 

Consulta l’edizione del 1889:

https://babel.hathitrust.org/cgi/pt?id=uc1.c047128910&view=1up&seq=9

 

L’autore in Wikipedia:

https://en.wikipedia.org/wiki/Richard_A._Proctor

https://it.wikipedia.org/wiki/Richard_Anthony_Proctor

 

 

L’elenco delle sue numerose opere in Open Library:

https://openlibrary.org/authors/OL355099A/Richard_A._Proctor

https://openlibrary.org/books/OL6957408M/Half-hours_with_the_stars

 

 

L’autore presentato da Johan Fraser in un articolo del 1873

https://todayinsci.com/P/Proctor_Richard/ProctorRichard-Scribners.htm

 

 

Alla seguente pagina puoi invece esaminare un’altra sua opera  che propone tra l’altro una curiosissima ricostruzione  del cielo stellato a forma di dodecaedro regolare:

A star atlas for the library, the school and the observatory.
Showing 6,000 stars and 1,500 objects of interest, in twelve circular maps on the equidistant projection; with two coloured index plates, in their proper relative positions, including all the stars to the fifth magnitude, and the constellation figures ...
London 1874

http://www.atlascoelestis.com/Proctor%201874%20Pagina%20base.htm

 

 

 

Half-Hours with the Stars A Plain and Easy Guide to the Knowledge of the Constellations, London 1870

 

 Copertina dell'edizione del 1874

 

 

 

 

 

 

  

 

 

  

 

 

  

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

   

 

 

 

  

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

www.atlascoelestis.com

di  FELICE STOPPA

FEBBRAIO 2021