Francesco Brunacci

Planisfero del Globo Celeste,  Roma 1687

 

Francesco Brunacci ( 1640-1703)

Planisfero del Globo Celeste Artico Antartico

 

 

 

 

La carta accompagnata da un testo esplicativo dove l'autore dichiara di aver seguito l'opera di Bayer, l'Uranometria del 1603, sia per i contenuti tecnico-scientifici che per lo stile di rappresentazione delle costellazioni (Incise da Mariotti). Commenta inoltre le osservazioni e le scoperte significative degli ultimi decenni di cui ci presenta, come cornice dei planisferi, quelle che riguardano il Sole, la Luna, Saturno, Giove, Marte e i pianeti cornicolati  Venere e Mercurio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

www.atlascoelestis.com

di

Felice Stoppa